sabato 31 ottobre 2009

BANKSY


"people always seem to think if they dress like a revolutionary, they don't actually have to behave like one"


VIP VS QDG


giovedì 29 ottobre 2009

MASTER OF THE UNIVERSE


stavo pensando di specializzarmi con un master in chimica e tecnologia dei materiali, ma poi ho scovato su internet un corso avanzato di evangelizzazione.
devo subito informarmi se tengono validi gli esami di analisi dell'università.

chissà cosa cazzo è la "cena di barca".
forse intendono "cena in barca".
o "cena in cui si imbarca".

(le sentinelle del mattino sono un marchio registrato® copyright 2008)



martedì 27 ottobre 2009

GIORNALISTI #2


torni a casa dal lavoro che già ti girano le palle.
accendi la tv con noncuranza e la sintonizzi casualmente sul tg5.
ti sparano in sequenza:

- servizio sui coglioni che in macchina tengono il cornetto rosso porta fortuna
- servizio sui poveracci che fanno il presepe con le statuine di mike, fiorello, clooney e briatore.
- servizio sulla nuova moda di fare palestra con l'hula hoop
- servizio sul grande fratello e su marco che piange perché il padre gli dice che siccome è dentro la casa è diventato l'orgoglio della sua vita

premesso che nel caso in cui andassi nella casa del grande fratello sarebbe mio padre a piangere per quanto coglione è suo figlio, mi preme spendere due parole su quell'insieme di lavoratori che si autoproclamano giornalisti, e di quanto sarebbe positivo per l'umanità se tale categoria sparisse dalla faccia della terra, tra atroci sofferenze.

che, se i giornalisti avessero un minimo di onestà intellettuale, comincerebbero a lavorare sul serio, invece di protestare alla cazzo per la libertà di stampa.
davvero bizzaro.
come se gli ingegneri scendessero in piazza per protestare contro i ponti che cadono.
e che hanno costruito loro stessi.

e intanto, in sovraimpressione sul servizio del tg2 dedicato all'iraq, fanno bella mostra di sé i numeri del superenalotto.

lunedì 26 ottobre 2009

SGRADEVOLE TI SPIEGA BERLINO #1


a berlino ci sono delle prostitute così belle, ma così belle (*), che una qualunque velina a confronto sembra l'amica cessa che viene scopata alle feste solo perché da ubriachi, si sa, le donne sono tutte uguali.

a berlino ci sono delle prostitute così belle, ma così belle (**), che se venissero in italia il concetto di fidanzata diventerebbe istantaneamente obsoleto come quello di "monitor a fosfori verdi" o di "idrogeno rispettoso dell'ambiente".

per il resto non c'è un cazzo da vedere.

e la torre della televisione fa cagare.

(*) me lo ha detto un mio amico che c'è stato.

(**) ci ha solo parlato, comunque.

ehh, berlino.
appartamenti a meno di mille euro al metro quadro.
costo della vita anche piu' basso che in italia.
ogni sera una cosa diversa da fare.
quasi quasi i quattrocento bordelli ufficiali passano inosservati.

venerdì 23 ottobre 2009

MA PERCHE'?


"questo e' il secolo delle donne" afferma trionfale franceschini durante un outing a sorpresa.
e, se non militasse in un partito che alle primarie ha candidato tre uomini, sembrerebbe anche una strategia mediatica vincente.
ma di vincente ormai mi sa che ci resta poco. nemmeno la ferrari ce la fa piu'.
ma, dico, perché il pd non assume un blogger per curare i discorsi dei propri rappresentanti?
ce ne sono di bravissimi.
e disoccupati.
e potrebbero anche assumerli in #c0c0c0 (grigio).
o in #000000 (nero).
boh, misteri.

giovedì 22 ottobre 2009

FRANCIA O SPAGNA PURCHE' SE MAGNA


meno male che ci pensano i francesi a ridarmi il buon umore.
che sarkozy ha cercato con ogni mezzo di mettere proprio figlio, studente che ha appena imparato le gioie della masturbazione, a capo di un distretto pubblico che produce da solo il 10% del pil nazionale.
che, così, mi pare che tutto il mondo sia paese.
e mal comune mezzo gaudio.

e rosso di sera bel tempo si spera.

martedì 20 ottobre 2009

AVVERTENZA


il template del presente blog rilascia acidi solfenici, pertanto la lettura dei post può provocare iperemia congiuntivale con conseguente irritazione.
e la cosa divertente è che il fenomeno non è reversibile.

giovedì 15 ottobre 2009

WEB DESIGN


il problema principale di questo blog, oltre ai contenuti, è la grafica con il quale è realizzato.
che, diciamolo, fa veramente cagare.
pertanto, chi tra voi mi manderà un template decente, vincerà un drink gentilmente offerto dal sottoscritto con annessa soluzione del problema precedente (per un angolo alfa qualunque) direttamente esplicitata
sul tovagliolo del bar.

lunedì 12 ottobre 2009

FANCULO GLI UMANISTI #1


stavo parlando al bar con due tizie laureate in lettere che sostenevano di aver sentito da qualche parte che, se devi attraversare un percorso scoperto durante una giornata di pioggia, non è vero che conviene fare una corsetta.
conviene invece prendersela comoda ed indugiare, perchè andando piano ci si bagna molto meno.
è stato provato da fior fior di professoroni.
ho provato ad obiettare che, se i professoroni sono gli stessi che hanno tentato di dimostrare che le donne brutte sono in via di estinzione (per quanto ciò sia un bene per l'umanità), probabilmente c'è qualche errore.
mi sarebbe sembrato sufficiente far loro osservare che, al limite della velocità che tende a zero, ti trovi fermo in mezzo alla strada sotto la tormenta e quindi le probabilità di prendere la pioggia sono decisamente elevate.
no no no.
perchè loro avevano sentito che era così, non v'è dubbio alcuno.
è stato allora che mi sono munito di penna e tovagliolo di carta ed ho cercato di trovare una soluzione.



posto:

v = velocità con cui la persona si sposta dal punto A al punto B
LO= distanza dal punto A al punto B
H=altezza della persona
W=ingombro laterale della persona
VP=velocità della pioggia
d=densità della pioggia per unità di superficie

La quantità di pioggia che la persona raccoglie dall'alto, nell'unità di tempo, è pari a:
dQ1 = d * VP * W * dt

mentre la quantità di pioggia che la persona raccoglie frontalmente a causa del moto dal punto A al punto B è pari a:
dQ2 = d * v * H * dt

pertanto la quantità totale di pioggia raccolta nell'unità di tempo è pari a:

dQ = d * VP * W * dt + d * v * H * dt

a questo punto anche mio nonno, se fosse ancora vivo, saprebbe che integrando il differenziale dq nel tempo T (pari al tempo necessario per percorrere la distanza LO tra il punto A ed il punto B) dà come risultato l'acqua totale raccolta:

Q(A, B) = int (d * VP * W * dt + d * v * H * dt, t, O, T) = d * (H * LO + VP * L0 * W / v )

pertanto se l'omino è fermo (cioè con v=0) la quantità Q(A,B) di acqua che raccoglie è ovviamente pari ad infinito. mentre l'omino, per quanto riesca a muoversi velocemente, non riuscirà mai a prendere una quantità di acqua inferiore alla quantità asintotica d * H * LO.



ovviamente le due ragazze non ci hanno capito un cazzo e mi hanno guardato senza obiettare e senza condividere.
delle statuine di cera.
ora: magari la dimostrazione contiene un errore, ma mi chiedo a cosa serve una laurea che non ti permette neanche di capire se conviene o no prendere l'ombrello quando esci di casa, o se ti stanno prendendo per il culo al bar.

misteri...

ah, si, dimenticavo.
serve per scrivere post impeccabili sui bambini indaco, sulla new age ed anche sulle scie chimiche.

ok, ritiro tutto.
come non detto.

il lettore piu' smaliziato avrà notato che, per semplicità, è stato considerato un angolo di incidenza della pioggia sul terreno pari a 90°.
non cambia sensibilmente il risultato con un angolo di incidenza alfa inferiore a 90°.
lascio come compito per casa la dimostrazione del caso analogo.

venerdì 9 ottobre 2009

L'ANGOLO DEL LOTTO


si stava ragionando l'altro giorno sul fatto che le cose talvolta sembrano piu' complesse di come sono in realtà.
tipo: quante sono le probabilità di indovinare l'estrazione di 6 numeri da un insieme di 90 numeri?
(vi sembra un esempio noto vero?)
bene.
ora: quante sono le probabilità di indovinarne 84 su 90?
beh alcuni potrebbero pensare che sia molto piu' complicato indovinarne 84, che sei.
in realtà indovinare gli 84 usciti equivale ad indovinare i 6 che non usciranno.


spiegazione per i meno dotati:

n! / ( c! * (n - c)! ) = 90! / ( 6! * (90 - 6)! ) = 90! / (84! * ( 90 - 84)! )

mercoledì 7 ottobre 2009

ANDROID


l'idea di scremare i commenti di un essere umano da quelli di una macchina mi sembrava fino a ieri una cosa buona e giusta.
perchè mai una macchina priva di intelletto dovrebbe scrivere sul mio blog?
poi mi è stata rivolta questa verifica di sicurezza, per capire se ero un umano o una macchina:



ecco.
ho deciso che il commento di una macchina che riesce a rispondere correttamente, lo vorrei proprio.
anzi la macchina potrebbe addirittura diventare, col tempo, la mia migliore amica.
almeno dopo aver visto quello che passa il convento.

martedì 6 ottobre 2009

LA POSTA DI SGRADEVOLE


ciao sgradevole, mi chiamo mutandadiferro.
sono quella che si spaccia per la tua mamma lasciando un sacco di commenti divertentissimissimi sul tuo blog e su quello di QDG.
ti scrivo perché sono sicura che ormai l'hai capito che mi sono innamorata di te.
del resto, che altro motivo potrei avere per perdere così tanto tempo per scrivere cose di cui non ti importa un emerito cazzo di niente?
devi sapere che il mio sogno è quello di suggere con avidità il nettare del tuo scettro d'amore.
o, quantomeno, di farti un pompino con ingoio.
cosa devo fare per poter realizzare il mio sogno?
*** kisses.... ***



cara mutandadiferro.
la procedura è quella raccomandata dalle nuove norme UNI EN 40952 in fase di approvazione a livello europeo.
prevede l'invio di una email contenente foto di nudo, in formato tiff di almeno 4 Mpixel a 16 bit di profondità colore, su sfondo neutro, a figura intera sui 4 lati, in prossimità di una scala graduata in centimetri, con indosso scarpe aperte con tacco di altezza pari ad almeno ( 12 + AZ ) centimetri.
dove AZ è l'altezza della zeppa in centimetri.
la mail deve essere inoltre corredata di:
- numero di cellulare
- dati anagrafici
- motivazioni personali
- consenso al trattamento dei dati ai sensi del D. Lgs 196/2003.

ai sensi della citata norma UNI non è invece consentita l'apposizione, sulle foto, dei rettangolini neri in corrispondenza degli occhi o dei principali organi sessuali.
ciò vale anche nel caso di organi sessuali secondari ed ermafroditi.

è gradito l'utilizzo di accessori s/m.

come vedi è piuttosto semplice.

attendo notizie.
regards.

tuo sgradevole.


(manda anche tu le tue domande piu' intime a: maildisponibile@gmail.com ed egli ti risponderà. si, sto parlando proprio a te, lettrice recalcitrante amante dei pompini.)

MISURA IL TUO Q.I.


ho provato a fare questo gioco ma non ci sono riuscito.

ci sono due proposizioni.
la prima è: "accusa di corruzione"

mentre la seconda è:
"in contrasto con la volontà democratica del popolo italiano".

bisogna trovare il nesso logico.




domenica 4 ottobre 2009

BLOGFEST 2009


ragazzi si è conclusa la spendida manifestazione denominata blogfest 2009.
nel caso non lo sapeste, nell'allegra cittadina di riva del garda il meglio dell'intelligenza online si è riunita per rendere omaggio a quell'innovativa forma di comunicazione che prende il nome di blogs.
straordinaria cosa, i blogs.
sono l'esatta trasposizione digitale dei rispettivi creatori.
anche se solitamente i blogs sono meno bassi di quanto ti aspettassi e con una grafica decisamente piu'accattivante.

conoscere da vicino gli individui che stanno dietro a delle pagine html all'apparenza divertenti ed innocue, dà però una strana sensazione.
come se, guardando i bloggers direttamente negli occhi, non riuscissi a collegarli con quello che normalmente scrivono sul loro sito.
come se avessi sempre sbagliato, finora, a digitare l'url in maniera corretta.

la stessa strana sensazione che provi quando conosci il creatore di youporn e scopri che quelli dei video non sono veramente tutti amici suoi.

comunque i blogs restano un ricettacolo straordinario di sentimenti e di vicende uniche.
gli amici blogger mi capiranno se dico che è bello passare il sabato sera a casa da soli, al computer, leggendo post di perfetti sconosciuti.
almeno se l'alternativa è un prato deserto con un dj che mette il peggio della musica anni 90 remixata su base techno, sparando nel vuoto del fumo finto usando un vecchio estintore a polvere.
ma queste sono cose che in un paese evoluto non succedono sovente.
mi dicono.

è comunque con grande orgoglio che vi comunico che il vostro amico sgradevole ha vinto il contest "biggest cum load" promosso da eroticamp hard.
ma forse mi sono sbagliato, e non c'è stato alcun contest.
nel qual caso mi scuso con quelli che si sono sdraiati dopo di me su quelle specie di poltrone a forma di sacco.

venerdì 2 ottobre 2009

T'AMO PIO BOVE


l'ente nazionale protezione animali (enpa) ha chiesto il ritiro dalle sale cinematografiche di "baarìa", l'ultimo film di tornatore.
la decisione è scaturita per la scena di macellazione di un bovino ripresa dal vero in un mattatoio tunisino.
perché mostrare una scena del genere quando sarebbe stato possibile realizzarla con degli effetti speciali?
una domanda che ci dimostra, come se ce ne fosse bisogno, quanta gente ci sia in italia che non ha un cazzo da fare durante il giorno.

del resto basta vedere gli orari in cui voi lasciate i commenti sui vari blogs.
porca troia. ma di giorno ci sono solo io che lavoro?

comunque, al massimo mi dicessero che una scena del genere potrebbe generare un vago senso di colpa nel pubblico cialtrone, con conseguente drastica riduzione delle vendite di bovini.
se tirassero in ballo la crisi del comparto allevamento, potrebbero anche muovermi a compassione.
ma dire che la scena andrebbe bene se rifatta uguale identica con gli effetti speciali è come farsi inculare usando marmellata di ribes come coadiuvante.
come dire che se faccio un film, e grazie agli effetti speciali faccio copulare la nipote minorenne della d'addario con il vecchietto, nessuno ha niente da dire.
in italia.
si vabbé.
cioè, insomma, la morale è che muoiano pure ste cazzo di vacche. ma in digitale. così anche se vediamo quello che mangiamo non è che ci rimaniamo troppo male.
che poi al bimbo quando trono a casa ci devo dare la simmenthal.
tutti vegetariani sono quelli dell'enpa.
si, ma vai a cagare.

che poi l'enpa propone anche denunzia-querela nei confronti di chiunque sarà ritenuto responsabile dei reati per crudeltà verso i bovini, e senza necessità cagiona la loro morte.
mi ha telefonato un amico dalla tunisia. si stanno già cagando addosso dalla paura. brrr.

mi sembra quella puntata di futurama in cui bender cucina un delfino e tutti si scandalizzano perché, cazzo, non si può mica mangiare un delfino. il delfino è un animale intelligente.
però lui li rassicura che quel delfino era un coglione. che aveva perduto tutto al video poker.
e allora ok. tutti d'accordo, si mangia.